d

Alienum phaedrum torquatos
nec eu, vis detraxit periculis ex,
nihil expetendis in mei.

contact
neva@office.com
+456933336454
2606 Saints Alley
Tampa, FL 33602
Follow Us
Image Alt

CHI SONO

Ilaria Cichetti - Tata Montessori

SONO ILARIA CICHETTI, TATA MONTESSORI & RIORGANIZZATRICE DI INTERNI A MISURA DI BAMBINO

Vorresti portare il Montessori a casa tua e non sai da dove cominciare?

Vuoi prepararti alla nascita del tuo bambino e accompagnarlo con la filosofia montessoriana sin dal primo anno di vita?

Hai bisogno di aiuto per l’organizzazione quotidiana e per la gestione degli spazi in casa a misura di bambino?

Desideri avere più tempo di qualità con i tuoi figli?
Vuoi gestire bene eventuali “capricci” e capire meglio le esigenze dei tuoi bambini?

 

Ti aiuto a:
– facilitare l’autonomia in casa dei tuoi bambini,
– riorganizzare gli spazi per un neonato o per bambini fino ai 6 anni,
– trovare attività e giocattoli adeguati alla sua età,
– migliorare la qualità della vostra relazione.

 

I bambini sanno qualcosa che la maggior parte della gente ha dimenticato.
(Keith Haring)

 

Ilaria Cichetti - Tata Montessori

 

Credo che se ci facessimo guidare dai bambini che eravamo il mondo sarebbe migliore. Col mio lavoro porto il Montessori a casa tua perché credo che avere rispetto dei bambini di oggi ci porterà ad un mondo migliore domani.

 

Con consigli pratici ti aiuto a decodificare tutti i “segnali magici”, che sono tutte quelle cose che i bambini fanno e che spesso ci infastidiscono ma che celano i loro reali bisogni o interessi del momento. Ti aiuto a comunicare rispettando la loro vera natura, rendendoli più autonomi e a migliorare la qualità del tempo passato insieme.

Ti aiuto a comunicare rispettando la loro vera natura, rendendoli più autonomi e a migliorare la qualità del tempo passato insieme.

Ascoltare i bambini, accogliere i loro bisogni emotivi e fisici, farli sentire amati.

 

Facilitare la loro autonomia in un mondo che è a misura di adulto, spiegare agli adulti il modo di percepire il mondo dei bambini.

Mi considero un’interprete dell’infanzia. Ho la fortuna di vedere ancora il mondo con gli occhi di un bambino, e desidero tradurre questo mondo agli adulti, facilitando autonomia e felicità, perché credo nel potenziale umano.

 

Ho sempre creduto e detto che si può imparare molto dai bambini, basta osservarli e ascoltarli davvero. Lo dicevo anche da piccola a mia mamma e sono finita a lavorare con i bambini. Ho ricevuto un’educazione a tratti autoritaria e a tratti con libertà di esplorare che mi ha portato a volte a soffrire.

 

Nel mondo vorrei più rispetto per bambini e anziani, più relazioni umane e meno tecnologia, più presenza e consapevolezza, ritmi più lenti, contatto con la natura, più spontaneità, libertà, amore, fiducia, una nascita e una gravidanza più rispettose.

 


Dobbiamo imparare dai bambini.
Amano senza dubitare.
Abbracciano senza avvisare.
Ridono senza pensarci.
Scrivono cose colorate sulle pareti.
Credono ad almeno 10 sogni impossibili.
Non arrivano al cassetto più alto, ma toccano il cielo con la punta delle dita.
E quando vengono affidati al sonno
è come se il mondo avesse perso un po’ del suo splendore.
(Fabrizio Caramagna)

 

COSA SIGNIFICA ESSERE UNA TATA MONTESSORI?

Ho passato gli ultimi anni e mesi (ma continuo sempre a ricercare) a mettere a punto un mio metodo di lavoro come Tata Montessori & Riorganizzatrice di interni a misura di bambino.

La Tata Montessori non è una baby sitter e non è neppure una governante o una balia.
Non sono una tata “tipo Mary Poppins” che vive in famiglia e si occupa dei bambini.

 

Il mio lavoro ricorda un po’ il programma televisivo che magari conoscerai, SOS Tata, ma in chiave montessoriana.
Non pensare, però, che io entri in casa tua per giudicarti e stravolgerti la vita, la mia consulenza ti aiuterà a modificare in meglio il rapporto con i tuoi figli e a fare piccole modifiche pratiche secondo le vostre esigenze, ma soprattutto ad avere più fiducia, perché nessuno li conosce meglio di te e tu sarai sempre il miglior genitore che possa desiderare.

Ti aiuto ad avere più fiducia in te stesso come genitore, siete in un magico percorso di crescita assieme!

 

Nel riorganizzare gli spazi di casa a misura di bambino rispetto sempre l’arredamento e lo stile della tua casa, troviamo insieme la soluzione su misura per te, economica e alla tua portata.
Imparerai un nuovo modo di rapportarti al tuo bambino, che applicherai a modo tuo.

Sono un po’ la “Marie Kondo dei giocattoli” in chiave Montessori: ti aiuto, al tuo ritmo, a fare ordine tra i giocattoli e le attività di tuo figlio.

Sono la Tata 0-6 anni, ma anche la “Tata dei primi 1000 giorni” (i primi 3 anni di vita), dove si costruisce la personalità, l’autonomia e la fiducia nei bambini.

 

TI AFFIANCO E TI ACCOMPAGNO, ORGANIZZO CORSI MA SOPRATTUTTO OFFRO CONSULENZE, DI PERSONA ED ONLINE, SU MISURA, TUTTO IN CHIAVE MONTESSORIANA.

 

Accompagno i genitori nel favorire l’autonomia in casa dei bambini, creando e progettando assieme un ambiente a misura loro.
Spiego agli adulti come si applica il Montessori a casa, con attività, conquista delle autonomie di base e giochi stimolanti specifici per il bambino, in base alla fase in cui si trova.

 

Affianco i genitori in una comunicazione più efficace ed empatica nel riconoscere i bisogni senza assecondare quelli che di solito consideriamo capricci, nella gestione di dinamiche difficili e nel ristabilire armonia e priorità per tutti i membri della famiglia.

 

POSSO AIUTARTI CON LE MIE CONSULENZE:

CONSULENZA CASA MONTESSORI

– Organizzazione spazi casa a misura di bambino
– Montessori a casa per il tuo bambino
– Giocattoli e attività in base alla fase di crescita
– Costruzione supporti per autonomia
– Laboratori Cucina Montessori per genitori
– Gestione di dinamiche difficili

 

CONSULENZA MONTESSORI DALLA PANCIA

– Lista nascita
– Organizzazione spazi della casa per accogliere il neonato
– Giocattoli e indicazioni per il primo anno di vita per conoscere, capire il tuo bambino e il suo mondo percettivo

 

 

 

QUALCOSA IN PIÙ SU DI ME

Ho lavorato per anni nella scuola statale. Poi ho lasciato tutto per mettermi alla ricerca di altre pratiche educative in giro per l’Italia, conoscendo molte realtà. Quando ho conosciuto la mia insegnante Montessori, un’austriaca meravigliosa, mi sono fermata nella mia “disperata” ricerca perché avevo trovato le risposte: come i bambini erano autonomi, cooperativi e si relazionavano in modo rispettoso tra loro.

 

Mi sono innamorata del Montessori ed ho subito riconosciuto che era qualcosa che mi è sempre appartenuto.
Mi ero ritrovata in una persona che faceva una Pedagogia davvero al Servizio dei Bambini, riconoscendogli dignità e non vedendolo come un peso o un vaso vuoto da riempire.

 

LAVORO CON I BAMBINI E LE FAMIGLIE
DA OLTRE DIECI ANNI

 

Tutto è iniziato nella Route di Servizio Scout in un orfanotrofio in Romania, dove ho capito che avrei lavorato con e per i bambini. Ero impaurita, spaesata. Non sapevo cosa c’era da fare, altra lingua.
Arriviamo in orfanotrofio, una valanga di bambini. La prima bambina si avvicina a me e mi abbraccia. Solo a me e gli altri tutti “impalati”. A me che non avevo esperienza coi bambini e avevo paura di toccarli perché potevano rompersi come una sfera di cristallo.
Lì mi si è sciolto il cuore. Sono stata 10 giorni con quei bambini come se fosse il mio lavoro di tutta la vita, ma soprattutto divertendomi perché quando sto con i bambini mi diverto più di loro!

 

Poi ho incontrato la disabilità sempre grazie ad un bambino non vedente che mi ha permesso di trovare la chiave d’accesso perché potesse toccare il mondo.
Mi appassiono e nella mia tesi di ricerca mi avvicino ad una malattia rara degenerativa, comparando il lavoro educativo fatto con due bambini, uno in Italia e uno in Spagna. Anni dopo nella scuola statale lavoro con diversi bambini con disabilità ed in particolare con uno di loro che ha una malattia rara degenerativa. Il caso? Forse no! Nessuno credeva in lui, ma io sapevo che bisognava trovare la chiave d’accesso per permettergli di esprimersi. Senza saperlo ho costruito diversi materiali per lui, che successivamente ho scoperto essere montessoriani, fidandomi del mio intuito.
C’era un semino Montessori dentro di me già da quelle lettere che avevo fatto con la carta smerigliata perché rimanessero impresse col tatto, senza conoscere minimamente il Montessori.
Stimolavo sempre i sensi e la prensione digitale in tanti modi. È stato magico poterlo accompagnare!

 

 

Il mio viaggio per conoscere realtà educative alternative in Italia mi ha dato lo slancio per scoprire un nuovo paradigma educativo e creare qualcosa di nuovo e di mio.
Quando ho conosciuto la mia insegnante Sylvia ed ho visto i bambini e ragazzi della sua scuola come si autogestivano in piena autonomia le relazioni interpersonali e l’apprendimento, mi sono innamorata del Montessori e della Pedagogia al Servizio dei Bambini.
Sono stata un anno a scuola da lei, formandomi e apprendendo sul campo.

 

Aver avviato due Case dei Bambini (scuole dell’infanzia Montessori) mi ha permesso di crescere molto, fare tanti errori e apprendere come mettere da parte il nostro atteggiamento adulto-centrico e rispettare davvero i bambini.
Avevo pochi bambini, in modo da poter fare un percorso individualizzato con ognuno: siamo cresciuti tanto assieme. Facevano fatica nelle autonomie di base, così, grazie al Montessori e al mio essere educatrice, ho messo a punto “tecniche” perché arrivassero a vestirsi da soli e “tecniche” di taglio sicuro per lavorare in cucina.

 

Parallelamente mi chiedevano come poter accompagnare i bambini in casa col Montessori ed è iniziata la mia avventura come Tata Montessori, in modo da poter essere vicina a tanti bambini e tanti genitori che svolgono un ruolo delicatissimo e hanno bisogno di un sostegno. Quando vedo bambini fiorire e genitori che si relazionano con un approccio più rispettoso, dopo le mie consulenze, avviene una magia!

 

Amo incontrare storie, persone e stare con i bambini.

 

Credo che se ripartiamo dalla/dal nostra/o bambina/o interiore, accogliendolo e divenendo genitori di noi stessi, sapremo di certo accogliere i nostri bambini, che sono il futuro.

 

UN BAMBINO AMATO, ACCOLTO E RISPETTATO,
SARÀ UN ADULTO CHE AMA, ACCOGLIE E RISPETTA IL MONDO!