d

Alienum phaedrum torquatos
nec eu, vis detraxit periculis ex,
nihil expetendis in mei.

contact
neva@office.com
+456933336454
2606 Saints Alley
Tampa, FL 33602
Follow Us

Quando i bambini ti fanno un regalo



Vi sarà capitato che un bambino o vostro figlio vi regali una foglia, un legnetto, un pezzetto di carta! Cose apparentemente insignificanti che spesso lasciamo lì o anche buttiamo davanti a loro, declassandoli con un mero “vabbè, ma che ci fai?”



Regalare e donare sono due cose diverse. Regalare viene dal latino “rex”: re, regio, regale e dallo spagnolo regalo = dono al re, regalare = rendere omaggio al re. È un atto di riconoscenza verso qualcuno nei confronti del quale sentiamo di compensare un debito. Donare viene dal latino dōnare, da donum «dono», dare senza esigerne il prezzo e la ricompensa o restituzione. Donare ha un significato più profondo: offriamo qualcosa come testimonianza del nostro amore in modo incondizionato senza pretendere nulla in cambio. È un grande omaggio alla persona, al suo cuore e ai suoi sentimenti, trasmettendo stima e amore, perché chi lo offre esprime ciò che sente in modo autentico.  È come dire “sei importante per me”, “ti voglio bene così come sei”.



I bambini sono la testimonianza vivente di cosa significhi donare e amare in modo incondizionato, noi adulti e genitori. Quando un bambino ti regala qualcosa, come una briciola di pane, un pezzetto stropicciato di carta o un legnetto – ti sta facendo un grande omaggio e si sta donando con tutto sé stesso. Presi dalla vita frenetica, non ricordiamo e non sentiamo più quelle cose in cui credevamo quando eravamo piccoli. Quelle cose che credi insignificanti sono un pezzo del suo cuore.  È capitato a tutti di essere screditati, adesso che lo sai, ti chiedo per favore di prestare più attenzione. È come se ti stesse portando in spalla il tempio del sole in Messico, un grande tesoro inestimabile. Se ti portassero a mano una piramide così grande, tu la butteresti?


Prova ad avere una scatola dove conservi i suoi regali o disegni. Della mia esperienza come insegnante in una scuola parentale ho due scatole di disegni che conservo con tutto il cuore.



Anche quando un adulto ti fa un regalo che non ti piace, lo tieni in casa, nel caso anche solo venga a trovarti. Perché non conservare quello di tuo figlio?

 

Buona ricezione di meravigliosi Tesori!

– Ilaria Cichetti



 



 

Vuoi ricevere la mia newsletter mensile? ISCRIVITI QUI!

Avrai subito i miei due regali per te: l’ebook “LA TUA CASA È A MISURA DI BAMBINO?” che ti farà riflettere sulla tua casa ambiente per ambiente e il pdf per realizzare il cartello “GUARDARE MA NON TOCCARE” per sensibilizzare ad una cultura nel rispetto dei neonati, e riceverai informazioni, consigli, spunti, link ai post del mese nel mio blog e offerte speciali.

Vuoi una consulenza per una casa a misura di bambino? Portare il Montessori a casa tua? Organizzare la cameretta? O addirittura prepararti alla nascita con un approccio montessoriano? Scopri i miei servizi Casa Montessori e Montessori dalla pancia. Per cominciare, prenota la tua CONSULENZA GRATUITA mandando una mail a info@ilariacichetti.com.